Dettaglio News

‘Open day in cooperativa’ per la Giornata Internazionale del 1° luglio29 giugno 2017

Porte aperte in cooperativa in tutta la Puglia per la Giornata internazionale della cooperative, ovvero il primo luglio, così come proclamato dall’ONU. Oggi, come Alleanza delle Cooperative Italiane – Puglia (composta dalle tre organizzazioni Confcooperative, Legacoop e Agci), non solo celebriamo le oltre 2mila cooperative aderenti della nostra regione attive in tutti i settori, dal welfare, allo sviluppo rurale passando per la cultura e i media. Ma vogliamo lanciare, altresì, l’opportunità di aprire le nostre porte alle persone, condividendo i valori più alti della cooperazione, quali il mutualismo, la solidarietà, la democrazia, il principio della ‘porta aperta’. Proprio da quest’ultimo principio abbiamo preso emblematicamente spunto per lanciare l’open day del prossimo 1 luglio”. Lo ha detto il co-presidente Aci Puglia, Carmelo Rollo, insieme a Piero Rossi (pres. Confcooperative Puglia) e Giovanni Schiavone  (AGCI Puglia), nel corso della conferenza stampa odierna per presentare la Giornata internazionale ONU-ICA della cooperazione, alla presenza. Il tema scelto per quest’anno è l’inclusione, ovvero il ruolo e la funzione sociale della cooperazione nei processi di coinvolgimento delle persone e sussidiarietà delle azioni.

 

“Noi, come ACI Puglia – ha proseguito Rollo -, abbiamo lanciato lo slogan ‘Cooperare significa moltiplicare le idee’, utilizzando più lingue, ovvero ‘To cooperate sifignica multiplier las ideas’. Vogliamo sia dato il giusto valore e l’attenzione, anche sui tavoli regionali, a un pezzo importante del  nostro territorio. Rappresentiamo circa il 5% della forza lavoro pugliese: donne e uomini impegnati in tutti i settori produttivi. Senza l’apporto della cooperazione molte attività non potrebbero essere garantite. E, inoltre, appare opportuno sottolineare come il Movimento cooperativo si renda promotore di azioni di contrasto alla legalità e allo sfruttamento del lavoro”.

“Stiamo, inoltre, lavorando alla realizzazione di un progetto di promozione territoriale della cooperazione programmando un vero e proprio roadshow cooperativo che ci consentirà di essere nelle piazze delle comunità pugliesi. Soprattutto quelle localizzate nelle aree interne, dove avremo l’opportunità di incontrare le persone promuovendo lo strumento cooperativo quale elemento utile a perseguire opportunità e risposta ai bisogni”.

Autore: Ufficio stampa Legacoop Puglia