La nota del coord. nazionale Legacoop Agroalimentare, Angelo Petruzzella, in merito ai criteri di ripartizione UE che impone all’Italia una quota insufficiente