Dettaglio News

Tagli EUROSTAR: la denuncia di Legacoop6 Ottobre 2011

“Ancora un duro colpo inflitto al Mezzogiorno”. Lo ha dichiarato presidente di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo, sostenendo pienamente la denuncia fatta dall’assessore alle Infrastrutture e alla mobilità, Guglielmo Minervini, dopo lo stop di ben due corse Eurostar di collegamento tra Bari e Roma.

“La scelta di Trenitalia penalizza fortemente il Sud, rendendo sempre più concreta la realizzazione di una vera e propria secessione, come l’ha definita l’assessore”, ha sottolineato Rollo. “Quella su rotaie è una via di trasposto fondamentale per il Mezzogiorno e sembra che Trenitalia abbia volutamente penalizzare non solo i cittadini ma anche tutta quanta l’economia dei nostri territori”.

“Pieno sostegno, dunque, alla denuncia dell’assessore Minervini, che parla di un’ostinata volontà, da parte di Trenitalia, di lasciare la Puglia lontana dal resto del territorio nazionale. Sarebbe, dunque, più che auspicabile fare chiarezza – ha aggiunto il presidente della Lega delle cooperative pugliesi – sulle presunte manovre di estensione della rete ferroviaria rispetto alla decimazione delle corse avvenute al Sud. E’ giusto, pertanto, non solo per noi, che rappresentiamo le cooperative, ma per tutto il comparto economico pugliese, capire nel dettaglio le motivazioni di una scelta siffatta da parte di FS”.

“Attendiamo – ha concluso Rollo – una risposta immediata e motivata da parte dell’azienda pubblica ferroviaria. Intendiamo sapere quale sarà (e se ci sarà) il programma di rilancio al Sud, che continua ad essere lontanissimo dal Nord Italia per sviluppo infrastrutturale e non solo”.

Autore: Ufficio stampa Legacoop Puglia