Dettaglio News

ACI: “Sì al governo Monti”14 Novembre 2011

Pieno sostegno a Mario Monti, incaricato, dal presidente Giorgio Napolitano, di formare il nuovo governo, all’indomani delle dimissioni di Silvio Berlusconi. E’ quanto esprime, in una nota, il presidente di Confcooperative e portavoce dell’Alleanza delle Cooperative Italiane, Luigi Marino, a nome del presidente di Legacoop, Giuliano Poletti e del, presidente di Agci, Rosario Altieri. L’auspicio è che si possano, quanto prima, risanare i conti pubblici e rilanciare la crescita del paese, recuperando la fiducia degli investitori. Completo appoggio e fiducia, dunque, nell’indicazione del binomio crescita-equità, “quali stelle polari da seguire già formulate dal presidente incaricato”.

“Per raggiungere questi risultati – si legge nel comunicato -, il Paese ha bisogno di un governo che non abbia limiti di tempo, sia sobrio, rassereni il clima, aiuti a uscire dal tutti contro tutti, sconfigga l’antipolitica e faccia nascere una nuova fase di dialogo, di collaborazione e di confronto per restituire alla politica la sua centralità. Risanamento, sviluppo e alto senso della politica sono, infatti, elementi fondamentali di cui l’Italia non può fare a meno”.

Nel merito delle misure da adottare, l’Alleanza delle Cooperative Italiane conferma le cinque proposte contenute nel così detto «Manifesto delle Imprese», già presentato, insieme ad Abi Confindustria, Rete Imprese e Ania, al governo Berlusconi.

Autore: Ufficio stampa Legacoop Puglia