Dettaglio News

Agroalimentare: l’assemblea regionale19 febbraio 2016

La centralità del sistema cooperativo per la valorizzazione delle produzioni pugliesi: l’opportunità dei nuovi programmi comunitari dell’agricoltura e della pesca. Sono i temi al centro della Assemblea regionale delle cooperative di settore che si terrà venerdì 26 febbraio 2016 a Fasano (in provincia di Brindisi, nella sede della Cooperativa “Progresso Agricolo”, ore 15.30), e a cui parteciperanno le cooperative di settore di Legacoop.

«I dati sull’andamento economico delle nostre cooperative – spiega in una nota il responsabile del settore per la Puglia, Angelo Petruzzella – ci riportano un sistema che ha saputo resistere alla crisi e grazie ai valori delle cooperative: salvaguardare gli interessi dei soci; valorizzare il lavoro restando legati al territorio in un quadro di massima legalità.

Nel settore agroalimentare abbiamo però una esigenza: far crescere le imprese pugliesi il cui fatturato, di circa1,8 milioni di euro, è lontano dal fatturato medio delle cooperative italiane (di oltre 7 milioni di euro)».

«Il 90 per cento delle imprese agricole pugliesi– prosegue Petruzzella – ha una superficie tra 0,5 e 5 ettari: questo dimostra quanto sia utile la cooperazione per un tessuto produttivo altamente polverizzato. Il primo passo, dunque, è quello di favorire e sostenere le aggregazioni, far crescere le dimensioni funzionali e strutturali delle cooperative. È la premessa per affrontare meglio il mercato, soprattutto quello internazionale.

«Un ruolo rilevante è affidato anche alle cooperative del comparto ittico che deve fare i conti con la sostenibilità ambientale, e che sta imponendo alle imprese di pesca gravi sacrifici sul piano reddituale e occupazionale. Le imprese devono coniugare la sostenibilità ambientale con quella sociale ed economica. Proprio per questo è necessario sostenerle soprattutto con un efficace sistema di ammortizzatori sociali. Fondamentale è inoltre sfruttare adeguatamente le risorse comunitarie, ideando e realizzando progetti innovativi. La sfida per lo sviluppo del sistema cooperativo– conclude Petruzzella – si può vincere solo accelerando il processo di unificazione nella Alleanza delle Cooperative Italiane (ACI)».

L’assemblea regionale delle cooperative agroalimentari sarà presieduta dal presidente di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo. Parteciperanno inoltre Leo Di Gioia (assessore regionale all’Agricoltura) Giampiero Calzolari (presidente Granarolo), Lucio Cavazzoni (presidente Alce Nero), Mario Tamanti (cooperativa Apofruit), Gennaro Sicolo (presidente CNO), Giorgio Mercuri (presidente nazionale Alleanza delle Cooperative Italiane). Concluderà i lavori Giovanni Luppi, presidente di Legacoop Agroalimentare.

In mattinata, sempre a Fasano (ore 12), nella sede della Cooperativa “Progresso Agricolo”, le cooperative di pesca si confronteranno sul progetto Pesce a miglio Zero, promosso da Legacoop Puglia per favorire la vendita diretta del pescato attraverso i moderni sistemi telematici.

All’incontro parteciperà Fabiano Amati, presidente Commissione Bilancio del Consiglio regionale.

 

In allegato l’invito:  Invito assemblea 26 febbraio 16_Legacoop Agroalimentare

Autore: Ufficio stampa Legacoop Puglia