Dettaglio News

La coop La Pulita nella ‘white list’ antimafia5 febbraio 2018

La cooperativa di servizi La Pulita&Service di Andria (BAT) è nella ‘white list’ delle imprese non soggette a rischio di inquinamento mafioso. Lo ha reso noto il presidente della cooperativa di servizi, Vincenzo Terrone, dopo la richiesta accolta, da parte della Prefettura, dell’iscrizione dell’impresa negli elenchi dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa.

“L’iscrizione rende più celeri ed efficaci i controlli nei confronti di operatori dei settori maggiormente esposti a rischi di infiltrazione mafiosa. E per le imprese che operano nella legalità e nella trasparenza, sono al tempo stesso, un baluardo e una difesa da possibili ingerenze malavitose in un momento in cui i territori soffrono l’ingerenza di fenomeni criminosi – tiene a precisare il presidente Legacoop Puglia, Carmelo Rollo -. Da anni sosteniamo e lavoriamo per tutte quelle  imprese, che operano nella legalità, che si impegnano nella tutela dei proprio soci lavoratori e difendono il lavoro buono. Pertanto esprimiamo soddisfazione per La Pulita come per tutte le cooperative che agiscono e continueranno ad agire nella pieno rispetto della legge”.

“La cooperativa  – tiene a precisare il presidente Terrone – prosegue il suo percorso di adesione, anche formale, ai principi etici e di legalità. Inoltre, insieme all’impegno di garantire l’informazione prevista dalla normativa in materia di contrasto alla criminalità, si sta adoperando per richiedere la seconda e terza stella del rating di legalità”.

Autore: Ufficio stampa Legacoop Puglia