Dettaglio News

‘La buona terra, i campi della legalità’: la mostra di Coop Alleanza 3.021 marzo 2018

È visitabile fino al 25 marzo nella galleria del centro commerciale ‘La Mongolfiera’, in cui è sito l’Ipercoop di via Aviatori, a Foggia la mostra fotografica ‘La buona terra, i campi della legalità‘. L’iniziativa è organizzata da Coop Alleanza 3.0 in occasione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” promossa da Libera che è tenuta il 21 marzo e che vede in Foggia la sua piazza principale. Alla giornata del 21 marzo inoltre Coop Alleanza 3.0 ha partecipato con una delegazione di soci e di lavoratori della Cooperativa.

La mostra fotografica, a ingresso libero, raccoglie fotografie scattate da fotografi impegnati nel sociale, in collaborazione con l’agenzia fotografica non-profit PhotoAid nelle campagne di Puglia, Calabria, Sicilia e Lombardia e racconta, in venti immagini, le storie di decine di persone che lavorano nelle filiere ortofrutticole dei fornitori Coop, libere dall’ombra dello sfruttamento della manodopera.

Le fotografie della mostra “La buona terra i campi della legalità” sono state scattate durante la seconda fase della campagna “Buoni e giusti Coop”: si accompagnano alle verifiche che Coop Alleanza 3.0 ha fatto e continua a fare su tutta la filiera dei prodotti ortofrutticoli, per garantirne l’eticità dei prodotti Coop dalla terra alla tavola, e documentano il coinvolgimento e la collaborazione di presidenti di cooperative, lavoratori italiani e immigrati, verificatori e proprietari di aziende agricole nell’iniziativa “Buoni e giusti Coop”.

A partire dalla primavera del 2016, tutti gli 832 fornitori di prodotti ortofrutticoli a livello nazionale e locale, e le rispettive filiere produttive, per un totale di oltre 70 mila aziende agricole, sono stati coinvolti in una grande operazione di legalità che prevede l’eliminazione dal sistema Coop per coloro che non rispettano i diritti dei lavoratori. È un’operazione volta a contrastare caporalato, lavoro nero e lavoro minorile, e a garantire alla manodopera impiegata nei campi e nella trasformazione dei prodotti una paga giusta e giusti turni di lavoro, oltre al rispetto delle condizioni minime di accoglienza nel caso dei lavoratori migranti, ai quali possono essere destinati anche corsi di lingua e di qualificazione professionale.

La diffusione della cultura della legalità e la promozione di un’economia giusta ed emancipata dalla corruzione sono alla base dell’agire di Coop. Ed è su questi valori che si fonda la collaborazione con Libera. Infatti, fino al 21 marzo nei negozi di Coop Alleanza 3.0, saranno in sconto speciale per tutti i clienti i prodotti di Libera Terra: giusti ed etici, perché provengono da terreni sottratti alle mafie in Sicilia, Puglia, Calabria e Campania e lavorati da cooperative sociali guidate da Libera, e buoni, per la grande qualità nutrizionale e i profili organolettici delle migliori materie prime di agricoltura biologica.

Grazie alla qualità dell’offerta e alle attività di sensibilizzazione sui temi della legalità, nel 2015 le vendite dei prodotti Libera Terra nei negozi di Coop Alleanza 3.0 hanno superato i 3 milioni di euro. Oltre a promuovere e valorizzare nei propri punti vendita i prodotti Libera Terra, Coop Alleanza 3.0 promuove iniziative nel territorio, per sensibilizzare soci e clienti sui temi della legalità.

locandina_mostra_foggia

 

Fonte: Coop Alleanza 3.0

 

 

Autore: Ufficio stampa Legacoop Puglia