Dettaglio News

Mutua Cesare Pozzo, Legacoop Puglia: ” Esempio di innovazione sociale”21 aprile 2018

“La Cesare Pozzo è un eccellente esempio di mutualismo, principio cardine della cooperazione. In questo momento di particolare cambiamento la mutua, così come la cooperazione, devono saper marcare la differenza tra esse e chi opera esclusivamente per il mercato e le sue logiche. E lo devono fare esprimendo al massimo la vocazione sociale propria del mutualismo. La Cesare Pozzo, per le sue pregevoli iniziative, come la scuola della mutualità e il sussidio allo studio, accompagnano le persone nelle prestazioni previdenziali e sanitarie. Lo spirito solidaristico impone di continuare a innovare servizi e modalità di erogazione delle prestazioni, per rispondere sempre meglio ai bisogni delle persone”. Lo ha detto il direttore Legacoop Puglia, Pasquale Ferrante, in occasione dell’assemblea dei soci di Puglia e Basilicata della Società nazionale di mutuo soccorso ‘Cesare Pozzo’, tenutasi oggi, 21 aprile 2018, a Bari. “La Cesare Pozzo ha tutte le carte in regola – ha proseguito Ferrante – anche per poter cogliere le opportunità offerte dalla Rete PICo 4.0, strumento che Legacoop ha proposto a nome dell’ACI per favorire la digitalizzazione delle cooperative e delle sue associazioni, fornendo complementari a quelle offerte dal Piano Nazionale Impresa 4.0”.

“La mutualità – ha tenuto a precisare a margine dell’incontro il vice presidente nazionale della Mutua sanitaria, Paolo Loconsole – è la risposta alle esigenze sanitariedei cittadini, che aggregandosi garantiscono un welfare sanitario reale, soprattutto nel Mezzogiorno ove apprendiamo diverse condizioni di discrepanza sociale”

“Il risultato di questo mio primo anno alla presidenza del coordinamento Puglia e Basilicata ha confermato, numeri alla mano, la profonda valenza sociale dell’intervento della Cesare Pozzo su un territorio gravato da forti difficoltà socio economiche”, ha spiegato il presidente del  Distretto regionale di Puglia e Basilicata, Salvatore Modugno -. Abbiamo lavorato cercando di alleviare tali sofferenze mettendoci a disposizione delle persone e dei nostri soci. Non ci fermiamo a quello che siamo ma ci proponiamo di andare sempre oltre mettendo in campo tutte le iniziative necessarie a rendere sempre più vicina alle persone la possibilità di godere di un’adeguata assistenza sanitaria. Inoltre proseguiremo con le nostre iniziative sociali, tra le quali il sussidio allo studio per i ragazzi, e continueremo ad affrontare le sfide sociali. In questo confermiamo la stretta collaborazione con le strutture regionali, in particolare di Puglia e Basilicata, di Legacoop alla quale ci legano ideali e valori comuni di solidarietà e mutualità”.

Autore: Ufficio stampa Legacoop Puglia